Bon Iver il ritorno: ascolta in streaming “22, A Million”

L’eterea voce di Justin Vernon, meglio conosciuto come Bon Iver, è tornata. Dopo 5 anni il nuovo album, “22, A million“, è ora disponibile in streaming.

Bon Iver prende una piega inaspettata, strana e sperimentale. Sembra stanco di tutto ciò che fino ad ora è stato decifrabile, prevedibile. Il suo falsetto fragile è sempre presente anche se spesso sopraffatto da manipolazioni elettroniche. Lontanissimo da For Emma, Forever Ago, da quelle struggenti melodie folk  suonate in acustico rimpiazzate ora da canzoni fluttuanti e scheletriche, da rantoli elettronici barcollanti, che lottano contro traiettorie definite e poi si dissolvono.

È possibile ascoltarle l’album su spotify e tramite Apple Music.


2931


Tatuaggio a sorpresa e gratuito: a patto di infilare il braccio nel buco

Scott Campbell è un tatuatore abbastanza noto a New York.

Ultimamente se ne è uscito con un’idea molto particolare: offre tatuaggi gratuiti per strada e in cambio vuole tatuare liberamente quello che gli passa per la testa. Basta infilare il braccio in un buco e il gioco è fatto. Lui da dietro si mette all’opera e sceglie il design che lo ispira al momento.

Il nome del suo progetto è “Whole glory”. La gente è impazzita e ha piena fiducia in lui, tant’è che anche celebrità come Marc Jacobs, Orlando Bloom e Penelope Cruz si sono fatti tatuare.

E tu lo faresti?

whole-glory-hole-tattoo-blind-scott-campbell-photo1

whole-glory-hole-tattoo-blind-scott-campbell-photo4

tattoo-7

whole-glory-hole-tattoo-blind-scott-campbell-photo6  whole-glory-hole-tattoo-blind-scott-campbell-photo2  tattoo-7 tattoo-6 tattoo-5 tattoo-4 tattoo-4

whole-glory-hole-tattoo-blind-scott-campbell-3tattoo-2-2 tattoo-2-1

Come proiettare ologrammi pedalando con la tua bici

Pedalare e illuminare la notte con fluorescenti ologrammi proiettati dalle ruote della propria bici. Uno spettacolo visivo unico che nasce grazie ad un colpo di pedali.

L’invenzione della società californiana MonkeyLectric è nata per divertire, in piena sicurezza, chi è alla guida della propria bicicletta. E perché no strappare un sorriso anche a chi vi sta intorno.

unnamed

aaron_vidpro_artpack_540 images m232_fx_rainbow_2015-480x480

Guarda il video di BoredPanda

La natura comica della fauna selvatica (foto)

La straordinaria diversità e comicità del mondo animale viene immortalata ogni anno dal Comedy Wildlife Photography Awards.

Un concorso eccentrico che mette in mostra la natura non proprio seriosa del mondo animale.

Ecco qui di seguito una carrellata delle migliori fotografie pervenute alla selezione fino ad ora.

comedywildlifephotographyawards1Photo credit: Bob D’Arpino/Comedy Wildlife Photo Awards
comedywildlifephotographyawards2
Photo credit: Monika Carrie/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards3
Photo credit: Robert Dutton/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards4Photo credit: Edward Kopeschn/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards5Photo credit: Tom Stables/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards6Photo credit: Brigitta Moser/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards7Photo credit: Sushil Chauhan/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards8Photo credit: Mary Swaby/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards9 Photo credit: Michael Erwin/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards10Photo credit: Alexander Pfeiffer/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards11Photo credit: Marilyn Parver/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards12Photo credit: Charles Kinsey/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards13Photo credit: Usman Priyona/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards14Photo credit: Yvette Richard/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards15Photo credit: Will Saunders/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards16Photo credit: Isabelle Marozzo/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards17Photo credit: Olivier Steiner/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards18Photo credit: Markus Pavlowsky/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards19Photo credit: Murray Mcculloch/Comedy Wildlife Photo Awards

comedywildlifephotographyawards20Photo credit: Adam White/Comedy Wildlife Photo Awards

2016comedywildlifephotographyawardswinners19900x600-copiaPhoto credit: Rosario L. Cordoba/Comedy Wildlife Photo Awards

Il luccicante mosaico del “ragno specchio” nelle foto di Nicky Bay

Negli ultimi anni, Nicky Bay ha osservato con attenzione una miriade di affascinanti insetti e di artropodi come il luccicante “ragno specchio” (scientificamente: “Thwaitesia argentiopunctata”).

Il fotografo che risiede a Singapore ha concentrato la sua lente macro su questa piccola creatura la cui parte centrale è ammantata di argento, piccoli pannelli di mosaico che riflettono la luce. Da certi punti di vista sembra stia indossando delle paillettes.

La documentazione continua di Bay ha consentito di notare che l’apetto del ragno cambia a seconda delle condizioni ambientali.

ragno

ragno-2 ragno-3 ragno-4 ragno-5 ragno-6 ragno-7 ragno-8 ragno-9 ragno-10 ragno-11

(My modern met)

MIA spiega perchè lascia l’industria musicale

AIM“, l’ultimo album dell’eclettica cantante MIA  è un album di rottura con l’industria musicale.

È stata lei stessa a definirlo così in un’intervista concessa a NME, in cui  spiega anche i motivi per i quali Aim sarà l’ultimo album dell’attivista e militante rapper.

MIA sente il bisogno di fare un passo indietro dallo show business.

“Lo sto dicendo dal primo album, è vero”, dice MIA. ” ‘Oh mio Dio, ‘Arular’, smetto!’ Mi sento come se fossi in una situazione davvero strana che incrocia tre generazioni di musica. Sono arrivata attraverso l’era del britpop. Poi c’è stata l’epoca del millennio, e poi questa odierna, strana, dove tutto è stato convertito in una logica commerciale e ci sono 5, massimo 10 pop star che sono aziende come Sky Tv”.

MIA in questo passaggio spiega chiaramente il suo no alla corruzione della musica e al marketing musicale: “Ho solo bisogno di allontanarmi da questo, non voglio cambiare quello che penso con creatività, promuovermi attraverso un brand  accettabile”.

MIA ha iniziato l’intervista parlando della sua esperienza come rifugiata in Uk confrontandola con la situazione di chi oggi cerca asilo nel Regno Unito.

MIA spiega perchè lascia l'industria musicale

Le nozze di Isabel e Federica, due ex suore che si sono sposate

Isabel e Federica sono due ex suore francescane. Si sono conosciute in missione e si sono innamorate. Stamattina si sono sposate nella cittadina di Pinerolo, in provincia di Torino.

Dio vuole le persone felici, che vivano l’amore alla luce del sole“, ha detto Isabel. “Chiediamo alla nostra chiesa di accogliere tutte le persone che si amano”, ha aggiunto Federica.

L’unione civile è stata celebrata in municipio dal sindaco del Movimento 5 Stelle Luca Salvai.

È prevista inoltre una funzione religiosa, che verrà officiata da don Franco Barbero, scomunicato dalla Chiesa cattolica nel 2003 con la sospensione a divinis di papa Giovanni Paolo II. All’origine della scomunica papale ci sono proprio le sue posizioni sui matrimoni omosessuali e soprattutto l’aver celebrato diversi matrimoni gay.

“A causa del risalto mediatico che ha avuto la notizia dell’unione civile che doveva essere celebrata domani mattina è stato deciso di comune accordo con le dirette interessate, di anticipare la cerimonia a questa mattina. La decisione è stata presa per tutelare la privacy delle donne che non ricercano alcuna pubblicità riguardo la loro scelta”, ha detto il sindaco.

La notizia naturalmente ha suscitato una reazione, come al solito, esagerata in Italia. È il cattolicesimo, bellezza.

Le nozze di Isabel e Federica, due ex suore che si sono sposate

Nessuno vuole comprare la casa dei Flintstones

Questa casa esiste davvero, è situata nella ricca città di Hillsborough, in California.
È invenduta da quasi un anno, forse perché considerata troppo bizzarra.
È conosciuta come la “Flintstones House” (la casa dei Flintstones, effettivamente la ricorda) ed è stata messa in vendita per 4,2 milioni di dollari.

Per gli abitanti della zona, la casa è un pugno nell’occhio, soprattutto dopo che è stata dipinta di arancio e viola (prima, nel 1976 quando è stata costruita, era di un color bianco sporco).

Date un’occhiata alla casa che ha diviso una comunità. Di sicuro è un’abitazione unica al mondo, non solo per l’aspetto esterno in stile preistorico ma anche per il look anni ’80 e il suo design sperimentale.

casa-2 casa-3 casa-4 casa-5 casa-6 casa-7 casa-8 casa-9 casa-10 casa-11 casa-12
casa-13

casa-14

casa-15

casa-16

casa-17

casa-18

(Tech insider)

Lo spot intelligente di Checco Zalone per la ricerca sulla Sma

Avete visto lo spot di Checco Zalone che aiuta la ricerca sull’atrofia muscolare spinale (Sma)? È il caso di guardarlo.


L’atrofia muscolare spinale (Sma) è una patologia neuromuscolare caratterizzata dalla progressiva morte dei motoneuroni, le cellule nervose del midollo spinale che impartiscono ai muscoli il comando di movimento.

La Sma colpisce circa 1 neonato ogni 10.000 e costituisce la più comune causa genetica di morte infantile.

Per sostenere la campagna “Aiutaci a sconfiggere la Sma“, chiama o invia subito un sms al 45599.

Il bambino di “Nevermind” ricrea l’iconica copertina dei Nirvana 25 anni dopo

Che tu sia o non sia un fan dei Nirvana, sicuramente avrai familiarità con la copertina dell’album di Nevermind, datata 1991.

È quella che ritrae un bambino nudo in una piscina che sembra inseguire un dollaro. Secondo un sondaggio della rivista Rolling Stone è la più iconica di tutti i tempi.

Bene, che ci crediate o no, quel piccolo bambino di 4 mesi, di nome Spencer Elden, ha ora 25 anni, e per rendere omaggio alla ricorrenza del quarto di secolo dell’album, ha recentemente deciso di ricreare la posa che lo ha reso famoso.

Voleva farlo “al naturale”, al fine di rimanere fedele all’originale, ma il fotografo John Chapple fortunatamente lo ha convinto ad indossare dei pantaloncini. Chapple lo ha pagato 200 dollari, che è esattamente il corrispettivo del rimborso ricevuto dai genitori di Elden per la copertina di Nevermind.

Tuttavia non è tanto una questione di soldi quando si tratta di onorare quello che è probabilmente l’album che definisce in maniera autentica il movimento grunge.

nirvana

Il bambino di "Nevermind" ricrea l'iconica copertina dei Nirvana 25 anni dopo

nirvana-2nirvana1nirvana4

La scuola che ha sostituito la punizione con la meditazione

La Robert W. Coleman School di Baltimora è una scuola speciale, una delle migliori. Perché? Perché in questa scuola elementare non esiste la punizione.

In sostituzione i responsabili della scuola hanno progettato la Mindful Moment Room, “un’oasi di calma”, una sala di meditazione e yoga dai colori vivaci.

Questo progetto fa parte del programma di dopo-scuola chiamato “Holistic Me”, un approccio olistico che insegna ai bambini a praticare esercizi di meditazione e respirazione per ridurre ansia, stress, mal di testa e di stomaco.
L’iniziativa è nata in collaborazione con una non profit locale, la Holistic Life Foundation, ed i risultati finora sono stati grandiosi. Da quanto il programma è stato messo in atto non sono state più emesse sospensioni. Gli studenti, inoltre, stanno utilizzando queste pratiche anche per i compiti in classe o nella vita quotidiana. “Questa mattina mi sono arrabbiato con mio padre, ma poi mi sono ricordato di respirare e quindi non ho gridato”.
I vantaggi di utilizzare la meditazione consapevole sono chiari per gli adulti, non pensavamo lo fossero in maniera così sorprendente per i più giovani.

Clicca qui per informazioni

La scuola che ha sostituito la punizione con la meditazione meditazione-5 meditazione-6 meditazione-7 scuola-di-meditazione-1 scuole-di-meditazione-2

Ingegneri turchi hanno creato una Bmw Transformer (video)

I Transformers esistono. I robot giganti, protagonisti di cartoon, film e giocattoli, non sono una finzione. Non ci credete? Date un’occhiata a queste immagini e scoprirete di essere di fronte a una realtà stravolgente.

Il transfomer in questione, una Bmw, è stato realizzato da una società turca chiamata Letrons ed è completamente funzionale. Beh, forse non completamente o meglio non sarà in grado di volare o muoversi almeno fino a quando è nella modalità robot. Tuttavia si può guidare. E quindi anche ordinare e comprare, anche se il prezzo non sarà sicuramente a buon mercato.

Ingegneri turchi hanno creato una Bmw Tranformer

letrons

letrons-1

(Bored Panda)

Questi “favolosi” guanti da drago vi proteggeranno dal freddo dell’inverno!

Winter is coming, l’inverno sta arrivando.
E quest’anno non potrai fare a meno dei caldissimi guanti da drago, realizzati da Mareshop, azienda lettone, su Etsy.

Sono realizzati all’uncinetto e lavorati a mano, fatti di lana, acrilico e mohair, così come anche gli altri prodotti dell’azienda di Riga che dispone di cappelli, sciarpe, fasce di tutti i colori.

Il modello a punto coccodrillo, il cosiddetto crocodile stitch, un must per tutte le appassionate di uncinetto, richiama le uova di drago di Games of Thrones. Attualmente la disponibilità dei guanti è soldout, ma l’azienda sta cercando di fare il possibile per il gran ritorno degli originali e squamosi guanti senza dita che vi daranno le sembianze di un drago.

Non sono “favolosi”?

Li potete trovare qui su Etsy.

Se tra l’altro vi piace lavorare a maglia, lasciatevi ispirare dall’idea dei Dragon Gloves. Sotto troverete alcuni video che potranno aiutarci!

guanti-drago-2

guanti-drago-3

guanti-drago-4

guanti-drago-5

guanti-drago-6

guanti-drago-7

guanti-drago-8

guanti-drago-9

guanti-drago

L’arte minimale dei tatuaggi di Hongdam

Ci sono tatuaggi belli e brutti, grandi, piccoli, con colori più o meno accentuati.
Questi che andremo a vedere oggi sono delle vere e proprie opere d’arte minimale.

L’artista sudcoreano Hongdam, infatti, offre un’alternativa ai grandi e sgargianti disegni tatuati.

Il suo stile distinto è leggero, elegante, all’apparenza minimalista, anche se ogni pezzo mostra una gran quantità di dettagli.

Un tempo, non tanto lontano, in Corea del Sud le persone con i tatuaggi non erano ammesse nei bagni pubblici o nelle piscine. Ora, però, le cose stanno lentamente cambiando per il meglio.

Hongdam ha quasi 160.000 seguaci su Instagram ed è uno dei pochi audaci artisti che sta plasmando la cultura tatuaggio nel suo paese e nel mondo.

tattoo-9 tattoo-8 tattoo-3 tatoo1 tatoo-2 15 14 13

tattoo-12 tattoo-11 tattoo-10(Bored Panda)

Le strisce pedonali di Madrid trasformate in opere d’arte

Gli attraversamenti pedonali sono in genere noiosi, le classiche strisce bianche su asfalto grigio.

Qualcuno a Madrid ha pensato di vivacizzarle e colorarle, sbizzarrendo la propria fantasia.

L’artista bulgaro Christo Guelov  ha trasformato  le strisce pedonali di Madrid in pezzi d’arte colorati, parte integrante del progetto chiamato Funnycross.

Utilizzando colori vivaci e disegni geometrici, Guelov non ha solo rinnovato le solite installazioni pubbliche .

Non si tratta solo di estetica. L’artista spera, infatti, che gli incroci colorati possano migliorare la consapevolezza sia dei pedoni che di chi si trova alla guida.

strisce-pedanali-1 strisce-pedonali-2 strisce-pedonali-3 strisce-pedonali-4 strisce-pedonali-5 strisce-pedonali-6 strisce-pedonali-7 strisce-pedonali-8 strisce-pedonali-9 strisce-pedonali-10 strisce-pedonali-11 strisce-pedonali