computer

Ecco le cattive abitudini da eliminare per essere più produttivi

Essere più produttivi equivale a lavorare meglio e non di più, sfruttando al massimo ogni giorno.

Anche se non è un’impresa facile, è un obiettivo assai raggiungibile se si eliminano le cattive abitudini.

Sono 13 le cose che dovreste smettere di fare da questo momento per diventare più produttivi.

1-impulsive-web-browsing1. La navigazione impulsiva.
Dal momento che la maggior parte di noi ha accesso a Internet sul posto di lavoro, è facile farsi distrarre cercando su google la risposta a una domanda a caso che è appena affiorata in testa. Ecco perché un utile consiglio è quello di scrivere  pensieri o domande su un blocco note. In questo modo, è possibile cercare le informazioni desiderate in seguito.

2-multitasking2. Multitasking
Sebbene alcune persone credano di essere dei grandi facendo due cose contemporaneamente, la ricerca scientifica ha scoperto che solo il 2% della popolazione è in grado di essere efficacemente multitasking. Per il resto il multitasking è una cattiva abitudine che diminuisce i tempi di attenzione e rende meno produttivi nel lungo periodo.

3-checking-email-throughout-the-day3. Controllare la posta elettronica tutto il giorno
La connessione ad internet sempre presente può anche portare le persone a controllare la posta elettronica tutto il giorno. Purtroppo, ogni volta che si esegue questa operazione, si perde fino a 25 minuti del tempo di lavoro. In più, il controllo costante delle e-mail rende più stupidi. Il consulente strategico Ron Friedman suggerisce di chiudere Outlook, le pagine mail, e spegnere il telefono per almeno 30 minuti durante le immersioni di lavoro più profonde.

4-moral-licensing

4. Licenza morale
L’idea che “meritiamo” di concederci un lusso dopo essere stati parsimoniosi per una settimana si chiama “licenza morale” e mina un sacco i piani della gente ai fini dell’auto-miglioramento. Invece, fa che il tuo obiettivo diventi parte della tua identità, in modo tale che si pensi a te come una persona che fa risparmiare denaro o lavora regolarmente, piuttosto che come qualcuno che sta lavorando contro la propria volontà.

5-putting-off-your-most-important-work-until-later-in-the-day5. Lasciarsi il  lavoro più importante a fine giornata
Spesso le persone iniziano la giornata completando i compiti più facili per rimandare a dopo il loro lavoro più difficile. Questa è una cattiva idea, e porta spesso a non riuscire a portare a termine il lavoro importante. Le persone hanno una quantità limitata di forza di volontà che diminuisce nel corso della giornata. Stando così le cose, è meglio realizzare i compiti più importanti  all’inizio della giornata.

6-taking-too-many-meetings6. Prendere troppi appuntamenti
Nulla interrompe il flusso di produttività come un incontro inutile. E con strumenti come e-mail, instant messenger, chat video a portata di mano, è meglio utilizzare gli incontri per presentazioni e discussioni serie che devono essere tenuti solo di persona.

7-sitting-all-day7. Stare seduti tutto il giorno
Il consulente aziendale Nilofer Merchant ha aiutato diverse grandi aziende a sviluppare nuove idee di successo: meetings a piedi. Consiglia di rinunciare al caffè o a fluorescenti conferenze favorendo passeggiate da 20 a 30 miglia a settimana nelle quali parlare e discutere.”Sarete sorpresi di quanto l’aria fresca porti idee nuove, e nel modo in cui lo fai, porterai nella tua vita una serie completamente nuova di idee”, dice.

8-hitting-the-snooze-button8. Mettere a tacere la sveglia premendo il tasto snooze
Premendo il tasto della sveglia appena suona e posticiparla per avere un po’ di riposo in più, fa più male che bene. Questo perché quando ci svegliamo, il sistema endocrino inizia a rilasciare gli ormoni della prontezza che servono ad affrontare il giorno. Andando a dormire di nuovo, rallenti questo processo. Tra l’altro, nove minuti in più non danno al corpo il tempo per ottenere ristoro, che solo il sonno profondo può dare. Questo non vuol dire che si dovrebbe ridurre il sonno. Dormire bene la notte ha il potere di aumentare la produttività, la felicità, un intelligente processo decisionale, e sbloccare le idee più grandi.

9-failing-to-prioritize9. Non riuscire ad avere delle priorità
Alcune persone pensano che avere un sacco di obiettivi sia il modo migliore per garantire il successo – se un’idea fallisce, ce ne sono altre di riserva a cui rivolgersi. Purtroppo, questo tipo di atteggiamento può essere estremamente improduttivo. Warren Buffett ha l’antidoto perfetto. Vedendo che il suo pilota personale non stava compiendo i suoi obiettivi di vita, Buffett gli ha chiesto di fare una lista delle 25 cose che voleva fare prima di morire. Ma invece di fare piccoli passi per il completamento di ognuno di loro, Buffett ha consigliato al pilota di scegliere cinque cose che pensava fossero più importanti e ignorare il resto.

10-over-planning

10. Pianificare troppo
Molte persone ambiziose e organizzate cercano di massimizzare la loro produttività meticolosamente pianificando ogni ora della loro giornata. Purtroppo, le cose non sempre vanno come previsto, ci può essere sempre un imprevisto. Invece, si potrebbe provare a pianificare solo quattro o cinque ore di lavoro reale ogni giorno, in questo modo sarete in grado di essere flessibili in seguito.
11-under-planning 11. Pianificare poco
Si dovrebbe prendere tempo per realizzare delle strategie prima di tentare di raggiungere qualsiasi degli obiettivi a lungo termine. Cercare di portare a termine un progetto che si sta facendo a metà del processo può essere estremamente frustrante e si spreca una quantità enorme di tempo. Robert Pozen, docente di Harvard, consiglia di determinare prima cosa tu desideri che il risultato finale sia, poi presentare una serie di passi. Una volta che siete a metà, è possibile rivedere il vostro lavoro per assicurarsi che siete sulla strada giusta e regolarsi di conseguenza.

12-keeping-your-phone-next-to-your-bed12. Tenere il proprio telefono accanto al letto
Gli schermi a led dei nostri smartphone, tablet e laptop emanano quella che viene chiamata la luce blu, che gli studi hanno dimostrato può danneggiare la visione e sopprimere la produzione di melatonina, un ormone che aiuta a regolare il ciclo del sonno. La ricerca suggerisce anche che le persone con bassi livelli di melatonina sono più inclini alla depressione.

13-perfectionism13. Il perfezionismo 
L’unico modo per superare la procrastinazione è abbandonare il perfezionismo e non stare troppo sui dettagli. Fingere che i compiti non siano importanti e che vadano bene scombinati potrebbe aiutarci a procedere velocemente.

by Business insider