Belgio, la polizia chiede riservatezza sul raid anti-terrorismo e twitter viene invaso dai gattini

Nel mezzo di una vasta operazione speciale di polizia a Bruxelles, che ha blindato la città, il popolo del web in Belgio è riuscito a scrollarsi di dosso la paura affrontando l’argomento terrorismo con leggerezza.

Dal momento che i poliziotti avevano fatto esplicita richiesta ai residenti di evitare qualsiasi tipo di commento sul raid, la gente ha iniziato a twittare una raffica di gatti seguita dall’hashtag #BrusselsLockdown.


Così, invece di aspettare con ansia e preoccupazione news sull’intervento dei militari nel centro di Bruxelles, l’intera nazione ha preferito farsi assorbire dal gioco a colpi di post di creature pelose, reagendo con distacco senza il carico di tensione e panico che solitamente i social media attraggono. 

 

 

Copyright © 2016 "The Universal" Privacy