Meno post su facebook? Siamo stanchi di esibire la nostra vita

Le condivisioni su facebook non sono più quelle di una volta. Il check-in di Facebook è ancora un rito quotidiano per molti degli utenti del social network. Ma la condivisione di aggiornamenti di status e foto è in declino.

I dati del GlobalWebIndex, pubblicati dal Wall Street Journal, dicono che la gente posta sempre meno sui social network, sente meno l’urgenza di condividere i propri contenuti, la propria vita online. Il 34% degli utenti di Facebook ha aggiornato il proprio stato, e il 37% ha condiviso le proprie foto, in calo dal 50% e 59%, rispettivamente, nello stesso periodo dell’anno precedente.

Gli utenti di Facebook visitano ancora la rete: circa il 65% di 1,49 miliardi di utenti mensili di Facebook ha visitato il sito ogni giorno a partire da giugno. Ma in questi giorni, sono più propensi a nascondere i “mi piace” e a postare foto. Cosa sta accadendo?

Questo sembra non essere un problema per Facebook, che fa i soldi con la visualizzazione degli annunci per gli utenti.

Ma potrebbe esserlo a lungo andare.

Così Facebook sta cercando di porre rimedio aggiungendo nuove funzionalità: la condivisione dei ricordi, la video foto profilo. Tutto ciò per ricercare nuovi feedback e stimolare la conversazione.

Ieri Repubblica ha cercato di fornire una risposta intervistando il professore dell’università di Urbino, Giovanni Boccia Artieri, che ha così commentato: “Siamo stanchi di esibire la nostra vita”.

Copyright © 2016 "The Universal" Privacy