Miley Cyrus avvertita dalla casa discografica: non fare un album troppo strano

Niente da fare: a Miley Cyrus la vogliono sguaiata, volgare e possibilmente pop.Senza architetture complicate e concettuali.

L’ex sweetheart della Disney oggi diventata uno dei personaggi più controversi del mondo dello spettacolo ha ricevuto un avviso chiaro e tondo da parte dell’etichetta discografica che l’ha messa in guardia dal realizzare un album “troppo strano”, dopo la sua recente, e forse mal vista, collaborazione con la band indie Flamings Lips nell’album tributo ai Beatles.

Ecco il video incriminato:

I messaggi di avvertimento ricevuti sono stati del tipo: “Non fare un album d’avanguardia, non si può passare da Miley Cyrus a Bjork”.

 

Copyright © 2016 "The Universal" Privacy