Junk food

Fast food ed emozioni, dimmi cosa mangi e ti dirò chi diventi

Il fast food, anche definito in maniera dispregiativa junk food (cibo spazzatura), ci rende depressi ed incapaci di controllare le emozioni. Se si eliminasse totalmente dalla propria vita lo stato d’animo dell’individuo potrebbe ottenere grandi benefici. Lo dice una ricerca, pubblicata sul Journal of Health Psychology questo mese, nella quale si esamina la relazione tra i grassi – che si trovano comunemente in fast food e dolci – e la regolazione emotiva. Gli scienziati del San Diego State University Research Foundation hanno utilizzato i dati di archivio di circa 5000 persone, 1699 uomini e 3293 donne.

Lo studio rileva che le persone che hanno assunto maggiormente grassi trans hanno vissuto “difficoltà emotive”, a differenza di quelli con una percentuale minore che sono stati più in grado di controllare le emozioni. Inoltre uno studio dell’università della California nel 2013 ha riscontrato che gli acidi grassi trans erano significativamente associati all’aggressività. Insomma questo tipo di alimentazione, oltre che cattiva e dannosa per la dieta e quindi per la salute, fa male anche alla psiche e ci butta giù.  Non siete abbastanza convinti?

Guardate questo video:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.