Il benessere economico non è garanzia di felicità. Lo dicono gli esperti

La ricchezza e il benessere economico non sono sempre sinonimi di vita felice
È la conclusione a cui giunge lo studio sociologico dell’istituto Gallup-Healthway che stila l’indice di benessere di 145 paesi in tutto il mondo. Un indice basato sugli aspetti della vita sociale, finanziaria, fisica e interpersonale degli intervistati. In vetta alla classifica: Panama, Costa Rica, Puerto Rico, Svizzera, Belize, Cile, Danimarca, Guatemala, Austria, Messico. L’Italia è all’85° posto.

Il dato più alto, il 31%, è quello degli americani, soddisfatti della loro vita in tutti gli aspetti. Per quanto riguarda i paesi europei, solo il 22% della popolazione si considera soddisfatto.

Se si prende in considerazione l’aspetto interpersonale, in cima alla lista troviamo i paesi dell’America centrale e dei Caraibi.

panama-702x336

Le cifre mostrano che l’Europa è più vicina ai paesi del blocco orientale (19%), Medio Oriente e Maghreb (in entrambi i casi il tasso è del 15%). Tuttavia, l’indicatore degli europei per l’aspetto finanziario è del 40%, il più alto  del mondo; negli Stati Uniti solo il 30% della popolazione risponde che è soddisfatto della propria situazione finanziaria.

indice di benessere

In conclusione, la storia che i soldi non fanno la felicità riferita ai singoli individui vale anche per i paesi più ricchi e sviluppati: il benessere economico non garantisce la felicità dicono gli esperti.

 

Copyright © 2016 "The Universal" Privacy