L’Isis vieta i piccioni: offensivi per l’Islam

I piccioni sarebbero blasfemi secondo l’Isis che ha emesso un diktat che bandisce quelli di allevamento.

La vista dei genitali degli uccelli che volano, come essi sostengono, è offensivo per l’Islam.
Jihadisti operanti nel gruppo della ‘provincia di Eufrate’, che si estende da Anbar in Iraq a Dier ez Zour in Siria, hanno informato gli allevatori di piccioni: hanno una settimana per fermare la pratica o affrontare la fustigazione pubblica.
Non è la prima volta che l’Isis prende di mira i piccioni d’allevamento, un passatempo molto popolare in Medio Oriente.
Sarebbero infatti 15 i ragazzi arrestati e almeno tre di loro giustiziati dai militanti dell’Isis nella parte orientale della provincia di Diyala.
L’ultimo divieto dell’Isis sul piccione di allevamento è stato rivelato in un documento ufficiale scritto in arabo su carta intestata con agghiacciante logo in bianco e nero del gruppo terroristico. Il breve documento inizia con un avvertimento indirizzato a coloro che tengono i piccioni sul tetto delle proprie case.

piccioni isis

Copyright © 2016 "The Universal" Privacy